Kitchenaid Artisan: motore a presa diretta da 300 watt

Kitchenaid ArtisanBasta solo il nome per infiammare gli animi degli appassionati di cucina. La KitchenAid Artisan è diventata il simbolo delle planetarie: robusta e facile da utilizzare è il sogno di ogni cuoco amatoriale. Ma qual è il motivo di un successo planetario come quello ottenuto dalla KitchenAid Artisan?
Fino a qualche anno fa in italia la KitchenAid non godeva della popolarità di cui gode adesso. La cucina e la pasticceria sono però diventati un fenomeno culturale che ha preso molti. Programmi TV, reality show e tanto altro hanno contribuito a far si che questo fenomeno diventasse virale. Spesso e volentieri la KitchenAid Artisan era ( ed è tutt’ora) li, in bella mostra sui banconi di chef e pasticceri pronti a snocciolare i loro secreti.
Si potrebbe pensare che quindi il successo della KitchenAid Artisan sia dovuto solo a mosse commerciali vincenti. In realtà c’è molto di più e sono qui a testimoniare l’ottima qualità di queste planetarie perché le ho provate davvero tutte. Sei curioso di scoprire di più sulle KitchenAid Artisan? Allora iniziamo subito!

 

KitchenAid Artisan: partiamo dai materiali

Che la KitchenAid Artisan sia una planetaria di indubbia qualità è subito ovvio. Hai mai provato a sollevarne una? La KitchenAid Artisan pesa ben 10,4 Kg, un peso che gli conferisce una maggiore stabilità durante le fasi di lavorazione.
Il corpo è realizzato interamente in metallo smaltato, caratteristica che gli fornisce una robustezza senza eguali.
La KitchenAid deve molto anche al suo design retrò, rimasto praticamente immutato. Hai la possibilità di scegliere tra una miriade di colori diversi.

 

Artisan: le prestazioni

La KitchenAid monta un motore a presa diretta, caratteristica che la differenzia dalle altre planetarie. Ma cosa vuol dire? Vuol dire che sia gli accessori, sia le fruste sono collegate direttamente al motore. Questo spiega anche il minor wattaggio di queste planetarie. Basta paragonare una KitchenAid con un motore da 300 watt con una Kenwood da 1200 watt: la quantità di impasto che riescono a lavorare sono identiche.
La KitchenAid è quanto di più semplice si possa utilizzare. Sono presenti solo 2 leve: una ti permette di regolare la velocità l’altra di sbloccare il braccio per poterlo sollevare. Non sono presenti timer o display e tutto è meccanico.
Molta cura è dedicata agli agganci ai quali vanno collegate le fruste e gli accessori. Sono, infatti, realizzati in metallo, caratteristica molto importante soprattutto nella lavorazione degli impasti più duri.

Vediamo una piccola scheda riassuntiva:

  • potenza: 300 watt;
  • capacità: 4.8 litri;
  • peso: 10.4 Kg;
  • materiali: metallo pressofuso per il corpo, ciotola in acciaio inox.

Il motore di 300 watt a presa diretta rende questa planetaria ottima per tutti i tipi di lavorazione ma, in particolare, è molto efficiente con gli impasti più duri, come ad esempio quello del pane e quello della pasta.
In particolar modo, se sei un patito della pasta fatta in casa, la KitchenAid offre una serie di accessori che ti permettono di realizzarne diversi formati.

La sfogliatrice è uno degli accessori più venduti: ottimo per realizzare lasagne, tagliatelle e mal tagliati, è utile anche per altre preparazioni. Completamente realizzata in acciaio, ti offre la possibilità di scegliere tra 9 diversi livelli di spessore. [Verifica qui la disponibilità ed il prezzo]

Il torchio per la pasta ti permette di realizzare formati di pasta più particolari come, ad esempio, paghetti, rigatini e fusilli. Devo dire la verità, nonostante sia un ottimo strumento che non delude nelle prestazioni, ho adorato il torchio per la pasta proposto dalla Knewood. Quest’ultimo è interamente realizzato in acciaio e, a differenza del torchio della KitchenAid, monta delle trafile in bronzo. Chiaramente si tratta di un accessorio un po’ più sofisticato e, proprio per questo i prezzi aumentano. Vuoi confrontare i prezzi? Verificali ai link che trovi qui sotto:

Ho voluto lincarti questi due modelli anche per darti l’opportunità di vedere effettivamente quali sono i diversi accessori che ogni azienda decide di dedicare alle proprie planetarie. Questo è un  fattore molto importante che, a mio avviso, contribuisce nella scelta della planetaria.

 

KitchenAid Artisan: quando acquistarla

La KitchenAid è una planetaria dalle alte prestazioni e costruita con materiali di ottima qualità. Ecco perché il prezzo non è di certo uno dei più bassi. Quindi prima di acquistarla ti consiglio di farti delle domande. Il fatto che questa planetaria sia molto meccanica potrebbe deluderti se cerchi qualcosa che sia un po’ più tecnologico. Certi impasti ad esempio potrebbero richiedere delle attenzioni in più, come diverse velocità a seconda delle fasi della lavorazione. In altri modelli sono presenti dei programmi preimpostati, mentre con la KitchenAid dovrai far affidamento sulle tue capacità.

 

Prezzi ed offerte

Come ho già accennato la KitchenAid Artisan non è tra le planetarie più economiche. Non sono però rare le offerte rendono più accessibili queste impastatrici.

Proprio qui sotto potrai trovare le 3 migliori offerte attive proprio in questo momento. Cliccandoci sopra potrai anche leggere le recensioni dei clienti che hanno già acquistato queste impastatrici.

Ultimo aggiornamento: 23 maggio 2018 15:15