Impastatrici planetarie economiche: non rinunciare alla qualità

impastatrici planetarie economiche

L’aspetto economico è, forse, l’aspetto che influisce maggiormente quando si deve acquistare qualcosa.
Sebbene noi, fanatici della planetaria, riteniamo che sia uno strumento di vitale importanza in cucina, è anche vero che nella scala delle necessità si colloca in un gradino molto basso. Ecco che quindi, molto spesso, proprio l’acquisto della planetaria viene accantonato per dare spazio ad un acquisto più importante.
Non ci resta che ammirare le super impastatrici sui piani da lavoro delle trasmissioni televisive o nelle vetrine dei negozi.
Eh già…molti di questi modelli, super accessoriati e con funzioni degne della stazione spaziale hanno dei costi stellari.
Per fortuna (o sfortuna, dipende dai punti di vista ;P ) viviamo in un’epoca dove la tecnologia a basso costo è in forte espansione.
Lo vediamo negli smartphone, ad esempio, ma anche le impastatrici planetarie non sfuggono a questo fenomeno, anzi! Il mercato delle planetarie low cost è più florido che mai.
Certo, destreggiarsi in questa giungla di impastatrici planetarie potrebbe risultare un po’ difficile, la delusione è proprio li, dietro l’angolo, pronta a coglierci appena vediamo che la planetaria che abbiamo appena acquistato ha delle prestazioni davvero scadenti.

Planetarie Cinesi: sono davvero così scadenti?

impastatrici planetarie economiche cinese

Come ormai per tutti i prodotti di bassa qualità, anche per le planetarie è arrivato l’appellativo “cinese”, definendo proprio “impastatrice cinese” un’impastatrice super economica.
Sembra che quindi il basso costo e le basse prestazioni vadano di pari passo. Ma è sempre così?
La prima cosa da fare quando si decide di acquistare la planetaria è valutare bene quali siano le proprie esigenze. A tal proposito ho scritto una mini guida ” quale planetaria scegliere” che spero ti sia di aiuto.

Va da se che le impastatrici planetarie economiche non hanno prestazioni paragonabili ai modelli più costosi ma, se si cerca bene, non è raro trovare dei modelli che sebbene abbiano un prezzo competitivo, ti garantiscono delle buone prestazioni. Quali sono queste planetarie? Vediamo subito!

Impastatrice economica “buona”: eccoti i migliori marchi

impastatrici planetarie economiche kenwood

Se  non sai rinunciare al logo di un marchio noto, tranquillo! Le alternative non mancano.
Partiamo dalla super blasonata Kenwood.
Proprio questa azienda ha due linee di planetarie più economiche rispetto ai modelli top di gamma. Dico “più economiche” perché sebbene il loro prezzi siano sicuramente più bassi dei modelli della linea Chef, Kmix e Cooking Chef, non sempre risultano economiche.
Le due linee sono la Multione e la Prospero.
Sono entrambe delle impastatrici planetarie che presentano una scocca in plastica e motori che non si spingono oltre i 1000 Watt. Le loro prestazioni sono molto soddisfacenti e tra queste planetarie è possibile trovare anche dei modelli super accessoriati.

Le aziende italiane

impastatrici planetarie economiche g3ferrari

Tra le aziende italiane è possibile trovare delle planetarie di buona qualità a a basso costo.
Non ha bisogno di presentazioni la G3Ferrari che con la sua Pastaio g2p01800 ha riscosso un enorme successo. D’altronde per un prezzo più che accessibile possiamo acquistare una planetaria in metallo pressofuso, con funzioni preimpostate e una ciotola con una capacità di ben 7 litri.
E che dire della semplice ma efficiente Pastasì g20056? Questa planetaria ha meno funzioni rispetto al modello precedente e anche un costo più basso.

Se preferisci una planetaria con motore a presa diretta, allora non puoi farti scappare l‘impastatrice Sirge, prodotta da un’azienda italiana che si occupa anche della produzione di apparecchiature industriali.

Le aziende straniere

Se, poi, allarghiamo il nostro raggio d’azione, c’è solo da perderti tra le mille occasioni.
Troviamo, ad esempio l’olandese Klarstein che, con i suoi due modelli, Lucia e Bella, ha conquistato moltissimi clienti. Impastatrici planetarie economiche, facili da utilizzare e con un design ben curato.
Dall’oriente arrivano invece le planetarie Sencor, disponibili in diverse colorazioni e dalle buone prestazioni.

Attenzione alle aspettative

Insomma, come hai visto le alternative sono tante e questo è solo un’assaggio.
Queste impastatrici economiche ti garantiscono un buon aiuto in cucina pur spendendo poco.
Attenzione, però, a quelle che sono le tue aspettative! Considera che stiamo sempre parlando di impastatrici planetarie economiche. È quindi del tutto normale notare, ad esempio, una certa rumorosità durante le lavorazioni. Non meravigliarti di trovare alcune parti in plastica dove sarebbe stato meglio l’utilizzo dell’acciaio.
Un ultimo consiglio è quello di approfittare delle offerte che trovi qui sotto. Perché cliccarci sopra? Perché oltre al prezzo, potrai leggere le recensioni e, quindi, avere un ulteriore parere da chi ha acquistato il prodotto.

Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2019 11:40